SPORTELLO INFORMA IMPRESE

EMERGENZA COVID-19 CORONAVIRUS
REGIONE CAMPANIA: Piano Socio Economico – Misure a sostegno

Sportello informa imprese

È attivo il servizio di informazione e supporto alle imprese costrette a sospendere la propria attività per l’emergenza. 

Il Comune di Aversa, in collaborazione con le associazioni di Categoria del territorio, garantisce il supporto nella fase di individuazione e attivazione degli strumenti per far fronte a questa emergenza nazionale.

Numero attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 17:00

BONUS A PROFESSIONISTI E LAVORATORI AUTONOMI

Erogazione una tantum di un’indennità̀ in favore di professionisti e lavoratori autonomi che hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività̀ , a causa dell’emergenza COVID-19.

Indennità pari a € 1.000,00, cumulabile con l’indennità̀ prevista dal governo nazionale e pari a € 600,00 denominata Reddito di ultima istanza.

Requisiti di accesso:

  • iscrizione all’albo professionale ed alla relativa Cassa previdenziale privata ovvero, nel caso in cui l’Albo professionale non sia costituito, alla gestione separata INPS;
  • inizio attività̀ prima del 1/1/2020;
  • sede/studio sul territorio regionale;
  • non iscrizione ad altra forma di previdenza obbligatoria;
  • fatturato dell’anno 2019 inferiore ad euro 35.000,00.

Beneficiari:

  • lavoratori autonomi, con domicilio fiscale in Regione Campania, titolari di Partita IVA
  • professionisti iscritti alla gestione separata INPS e gli iscritti agli ordini professionali ed alle relative casse previdenziali private.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, sono ricomprese le seguenti categorie di lavoratori:

  • liberi professionisti con partita IVA, compresi i partecipanti agli studi associati o società̀ semplici con attività̀ di lavoro autonomo;
  • avvocati;
  • commercialisti;
  • notai,
  • medici
  • giornalisti
  • agronomi
  • psicologi
  • consulenti del lavoro

Restano esclusi dalla misura i professionisti che risultano anche dipendenti o titolari di pensione e i lavoratori autonomi che non esercitano attività̀ professionali, iscritti alle sezioni speciali dell’Assicurazione generale obbligatoria dell’INPS (es. artigiani, commercianti, coloni, mezzadri etc.)

Procedura: avviso pubblico per la raccolta, attraverso apposita piattaforma, delle richieste di indennità da parte dei potenziali beneficiari, fino ad esaurimento dei fondi ovvero fino alla data del 30 giugno 2020.